A.S.F.D.
C.F.S.
San Giovanni Gualberto
Riserve Naturali
Raduno Nazionale
Auguri
Giubileo 2000
Iniziative Culturali
la storia Come Iscriversi Notiziario Forestale e Montano Statuto Comunicati Rassegna Stampa Contatti
 
 

CONSIGLIO D'EUROPA

SCHEDA DI CENSIMENTO DELLE RISERVE BIOGENETICHE

Le indicazioni fornite sono destinate a giustificare la designazione delle zone a testimonianza dell'interesse della stessa per un suo inserimento legittimo nella Rete Europea di Riserve Biogenetiche. Pertanto, i vari paragrafi della scheda devono essere compilati solo se i dati effettivamente esistono e se i medesimi possono considerarsi effettivamente significativi ai fini di tale designazione.

10. Nominativo della zona: Bosco Nordio

11. Paese (o Stato): Italia

12. Regione, Provincia: Veneto - Venezia

13. Comune: Chioggia

14. Coordinate geografiche del centro della zona:

Lat. 45°6'45" Long. 0°12'45" ovest

15. Altitudine massima/minima: 2,00m. 1,00m.

16. Superficie in ettari: 113.54.40

17. Proprietà (o titolo fondiario): Demanio Forestale

18. Denominazione ed indirizzo dell'organo di gestione:

Gestione ex Azienda di Stato Foreste Demaniali - Ufficio Amministrazione di Treviso

19. Statuto di protezione attuale (Provvedimento istitutivo di tutela):

Riserva Naturale Integrale

20. Data del provvedimento: 26 luglio 1971

21. Motivi della designazione:

Elementi residui degli antichi boschi planiziari della costa adriatica - Complesso boscato di particolare interesse biologico.

22. Caratteristiche salienti dell'area:

Territorio pianeggiante con lievi ondulazioni dunali, con sabbie alluvionali recenti.

23. Altre misure di tutela, regolamenti di gestione, o piani di restauro:

Conforme allo statuto di protezione.

24. Enumerazione e descrizione dei diversi habitat contenuti nella zona, delle biocenosi e degli ecosistemi dominanti:

1) ecosistema con essenze mediterranee del consorzio "pineto-lecceta"

2) ecosistemi tipici con elementi mediterranei e sub-montani con specie termofile e microterme.

25. Rassegna delle specie floristiche (in ordine di priorità, comprese le sottospecie e varietà):

- dominanti la riserva: Pinus pinea, Quercus ilex.

- caratteristiche del biotopo: Pinus pinea, Quercus ilex, Fraxinus, Quercus robur, Juniperus communis, Cistus salvifolius, Hedera helix, Smilax aspera, Populac tremula, Phillyrea latifolia.

- minacciate (zone vulnerabili, in pericolo) a livello nazionale:

- endemiche della riserva biogenetica:

- alloctone:

26. Rassegna delle associazioni vegetali dominanti:

1) bosco misto di Pinus pinea e Quercus ilex con Fraxinus ornus e Quercus roburd.

2) piccole aree a populus tremula e a macchia mediterranea.

27. Indicazione sugli aspetti della vegetazione potenziale naturale:

Bosco di caducifoglie in sostituzione della pineta artificiale

28. Enumerazione per ordini di priorità di specie (ivi comprese, se possibile, le sottospecie e varietà faunistiche:

1 dominante: Dama dama, Meles meles, Garrulus glandarius

2 caratteristiche: Meles meles, Garrulus glandarius, Parus caeruleus.

3 minacciate (rare, vulnerabili, in pericolo) a livello nazionale

4 endemiche delle riserve biogenetiche

5 migratrici della riserva biogenetica

6 non indigene della riserva biogenetica: Dama dama, Phasianus colchicus, Lepus capensis.

29. Rassegna in ordine di priorità delle attività umane e dei loro effetti:

- favorevoli

- sfavorevoli sugli ecosistemi della riserva biogenetica (agricoltura, caccia, pesca, sfruttamento minerario, ricreazione, divertimenti, ecc.)

Le uniche attività sono visite naturalistiche per soli motivi di studio.

Piccole aree a vivaio.

30. Tipi di utilizzazione dei territori adiacenti (industria, urbanizzazione, agricoltura, silvicoltura) e ripercussione sulla riserva biogenetica:

Urbanizzazione e agricoltura con qualche ripercussione ai margini della Riserva.

31. Elencazione dei principali programmi di ricerca e pubblicazioni:

- terminati:

"Il Bosco Nordio Riserva Naturale Integrale" MAF collana Verde.

"Cenno sulla vegetazione del Bosco Nordio e la Pineta del "Taglilamento" - Nuovo Giornale Botanico 1951 (A. Marcello).

- in corso

- da promuovere

32. Firma dell'autore della scheda:

ISPETTORE CAPO AGG.

ALDINI Dr. Filippo